lunedì 21 luglio 2014

E i grilli fuori (a Bisanzio)

Stranissima estate caldofredda. Sentire i grilli fuori dalla finestra è prenderne atto. Finalmente ecco l'estate! L'umidità è una cosa seria, solida, pesante, intrisa di zanzare, un elemento gelatinoso dove soltanto il suono si muove veloce, si propaga da una parte all'altra della città, anzi, da una città all'altra.
Abitare in campagna anzichè in città, vicino ai campi anzichè tra il cemento, aiuta il giusto.
Eppure questa enorme coperta di flanella che ci cala addosso appena usciamo di casa, fa parte della nostra identità, della Romagna, delle fatiche che si sono sempre fatte, è una di quelle cose che danno più fastidio al mondo, ma che ha definito il nostro dna.
Non è che io mi aspetti impazientemente 3 mesi di afa. Però l'estate ci deve essere.


Nessun commento:

Posta un commento